Tavola rotonda on line

“L’impegno sociale come atto d’amore”

“Esempi di vita, l’impegno sociale parte da Crotone e arriva oltre il confine”. Domenica 14 febbraio 2021 in diretta web sulla pagina Facebook dell’Associazione Libere Donne si è svolta la tavola rotonda online sul tema “L’impegno sociale come atto d’amore”.

L’evento web viene promosso ed organizzato dall’Associazione Libere Donne di Crotone, presieduta dal Presidente Caterina Villirillo, associazione attiva contro la violenza e gli abusi delle donne, il femminicidio, il bullismo e a favore della tutela dei bambini e della famiglia in sinergia con l’Associazione MISS CHEF- di cui è presidente la giornalista internazionale Mariangela Petruzzelli- ed in particolare con lo “spin off” sociale-format di MISS CHEF, denominato “Donne intelletto d’amore e oltre” -conferenze per valorizzare e sostenere l’operato delle donne, soprattutto contro le emarginazioni e le violenze domestiche.

Una rete che vede insieme la Calabria, la Campania, Roma capitale, la Svizzera e l’America come tappa finale a Washington e New York. Tutti operatori sociali presenti sul territorio nazionale da tantissimo tempo, essi si occupano nella propria regione di diffusione del pensiero della giustizia, della cultura e di legalità, uniti insieme da un unico pensiero di cambiamento culturale, sociale, ideologico.

“Giuseppe scudo d’amore che con il suo esempio ispira la rete” perché un suo desiderio prima della sua morte era quello di fare tramite la madre Caterina Villirillo qualcosa per i giovani, un san Valentino diverso che parlasse di amore infinito e cioè verso il prossimo.

Tra i relatori Santo Vazzano – presidente Consorzio Jobel: “Serve un cambiamento in questo periodo pandemico – ha detto – la condivisione con le azioni concrete in campo sociale diventa un motore d’amore infinito,uno dei problemi principali in riferimento alle donne vittime di violenza è il dopo l’ascolto, la Calabria è un territorio dove mancano le strutture, i progetti per il reinserimento lavorativo, nella provincia di Crotone l’unico ente che funziona è la procura di Catanzaro, a causa della n’drangheta quello che non funziona è il sistema della burocrazia sia per la corruzione presente, ma il vero problema è la mancata formazione, l’istruzione e le conoscenze, bisognerebbe investire nella formazione, un modo per ricominciare dai giovani, in un momento in cui i valori non ci sono più.”

Amelia Ullucci – presidente Premio Giuseppe Moscati, con questo premio ricorda tutte le persone che si sono contraddistinte nel proprio ambito per coraggio e tenacia.

Nino Petrosino Melito – pronipote di Joe Petrosino e fondatore Casa Museo Joe Petrosino, un esempio in America ,un leader per tutti gli emigrati Italiani, che porta in circoli e in tutte le scuole americane e italiane il messaggio della legalità.

Mº Gaetano Maschio – direttore artistico Festival della Vita, con questo festival ogni hanno premia il coraggio di persone che affrontano la vita con le loro intemperie.

Ernesto Manfredonia – giornalista d’inchieste sulla mafia e n’drangheta, diventa la voce degli ultimi.

Francesco Gemito – giornalista e ideatore del Premio “Uniti per la legalità”, con il concorso Uniti per la legalità ricorda ogni anno vittime della criminalità organizzata, facendo riflettere studenti e premiando il mondo degli adulti, diffondendo il messaggio della legalità e della giustizia.

Giovanna La Vecchia – giornalista e presidente Associazione “Raccontami di me” si occupa di diritto delle donne all’ estero in Svizzera.

Parte da Crotone il messaggio di speranza per un cambiamento che abbraccia e unisce tante persone d’Italia.

www.raccontamidime.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *